sabato 12 marzo 2011

ASTROLOGIA - URANO IN ARIETE, LA GRANDE SFIDA

La scorsa notte, esattamente alle ore 00:53 GMT, Urano ha fatto il suo ingresso nel segno dell'Ariete. Si tratta di un evento di notevole importanza dal punto di vista astrologico, in quanto Urano è un pianeta lento e quindi il suo transito in un segno zodiacale dà l'impronta ad un periodo di circa 7 anni. L'ultimo transito di Urano in Ariete era avvenuto infatti tra il 1927 e il 1934. Da oggi e fino al 2018 l'umanità intera sperimenterà quindi questo particolare tipo di energia, che combina i significati di Urano con quelli dell'Ariete. Essendo l'Ariete un segno governato da Marte, la combinazione suddetta si presenta come alquanto turbolenta e potenzialmente esplosiva, per la forte spinta dinamica e innovativa uraniana che agirà tramite la forza impetuosa, bruciante e dirompente dell'Ariete. Una combinazione che non ha mezze misure e tenderà presumibilmente a manifestarsi attraverso improvvise vampate dagli effetti spettacolari ed estremi, alternate a pause di apparente calma che in realtà non saranno altro che delle pause necessarie per ricaricare i cannoni.

Inserita nell'attuale contesto mondiale, riteniamo che questa configurazione possa dare una spinta decisiva allo sblocco definitivo di situazioni ancora poco chiare o in fase di difficoltoso cambiamento, oltre che ad innescare il palesarsi di nuove situazioni attualmente soltanto latenti. Sicuramente un toccasana o quantomeno un grande aiuto per tutto ciò che necessita dell'arrivo di aria nuova per potersi esprimere compiutamente, mentre chi ha prosperato sfruttando il contesto attuale potrebbe rischiare di ritrovarsi improvvisamente senza più il terreno sotto i piedi. La cosa interessante inoltre è che l'ingresso di Urano in Ariete sarà seguito a breve distanza da quello di Nettuno in Pesci, e anche questo contribuirà a cambiare ulteriormente le energie in circolo e di conseguenza anche le nostre vite. Con questo consistente ricambio di energie astrali, il mondo potrebbe mutare notevolmente nel giro di pochi anni. Certo va messa in conto anche la possibilità che la forza dirompente della combinazione Urano-Ariete agisca a tratti in maniera violenta sugli elementi della natura, e il devastante terremoto accaduto in Giappone proprio ieri sembra quasi il suo biglietto da visita. Questo rischio peraltro potrebbe acutizzarsi nei prossimi mesi e fino al 2014 a causa della formazione di una assai stridente e persistente quadratura di Urano in Ariete con Plutone in Capricorno.

Prepariamoci quindi a vivere un periodo potenzialmente alquanto movimentato, un periodo che comporterà sicuramente dei rischi notevoli ma anche delle grandissime opportunità per cambiare il mondo in meglio, se saremo capaci di farlo. Si tratta di un'autentica sfida epocale dove verremo messi duramente alla prova, ma che ci fornirà anche tutti i mezzi e gli strumenti per trasformare le nostre vite ed evolverci notevolmente sia come singoli individui che come membri di una comunità. La posta in gioco è altissima e in un contesto simile ognuno è chiamato a dare il meglio di sè e ad impegnarsi al massimo, anche perchè perdere una sfida simile potrebbe costare molto caro. Su questo tema comunque torneremo a scrivere ancora prossimamente.

2 commenti:

Dayana ha detto...

Qui parli più di Urano in Ariete in quanto influenza le persone in generale che l'influenza che ha sul segno dell'ariete...come mai Urano ha tutta questa influenza se è in un segno...spiegami :)

Gabriele Bertani ha detto...

I pianeti lenti come Urano stazionano in ogni segno zodiacale per diversi anni, e quindi danno la loro impronta ad un periodo abbastanza lungo, che nel caso di Urano è di circa 7 anni. Questa impronta è dovuta alla combinazione tra le energie del pianeta e quelle del segno attraversato, in questo caso l'Ariete. Era questo che volevi sapere Dayana?